Nubiana

salini impregilo cover nubiana

PREFAZIONE DI CHRISTIAN GRECO, DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO

Ancora oggi, a distanza di cinquant’anni, il salvataggio dei Templi di Abu Simbel, e più in generale dei monumenti della Nubia, continua a suscitare grande interesse sia per la complessità del progetto, che per la risonanza mondiale che generò. Il vasto bacino idrico originato dalla nuova Grande Diga di Assuan avrebbe cancellato per sempre vaste aree archeologiche, anche inesplorate, con le loro antichità e i loro monumenti: in nome del progresso si sarebbero cancellati migliaia di anni di storia!

Alle proteste che prontamente si alzarono, si affiancò lo zelo del mondo archeologico, teso a intervenire per salvare e documentare quanto più possibile. Il risultato fu straordinario, ancor più se si considerano i mezzi e le tecnologie del tempo.
Continua a leggere